appartamento-studios-Plataria-Greece
Ελληνικά Ελληνικά English English Deutsch Deutsch Italian Italian

La Prefettura di Thesprotia

Comune di Acheronte
Il confine naturale del Comune di Preveza è il fiume Acheronte, fiume della mitologia e della storia, che rappresenta un ecosistema prezioso per il luogo ed è protetto dal Network Natura 2000. Non a caso il mito vuole che nel flusso del fiume si incontrino per sempre gli dei ed i mortali.
Le visite continue di turisti da tutto il mondo rende il Comune di Acheronte una meta per le vacanze sia per i greci che per gli stranieri.
Qui si possono conoscere tutte le forme di turismo alternativo. Sotto l'ombra degli enormi platani, accanto le acque cristalline del fiume, si possono degustare ottimi piatti tipici della zona.
Il fiume del Mito e della storia
Comune di Igoumenitsa
E’ il più grande comune di Thesprotia (per numero di abitanti),occupa la zona intorno al grande golfo della città fino al fiume Kalamas. Lo stesso golfo stringe ad un punto il Capo Drepano. Esiste un porto moderno dal quale parte la Strada Egnatia.
     

Sulla penisola Ligia , a nord del golfo di Igoumenitsa , si trova il Castello del Pirgo Ragiou , un centro abitato dentro le mura , che fu una colonia degli abitanti di Corfù.
All’entrata del golfo c’è l'isola di Prasoudi, che secondo la mitologia e la stessa roccia che ha gettato il Ciclope Polifemo contro Ulisse.
     

Nella città vale la pena visitare il boschetto, dove si trovano le rovine di un castello che ha distrutto nel 1685 il Veneziano Morosini. Igoumenitsa e oggi una città moderna, al centro degli sviluppi economici della zona. Ospita l’università (T.E.I ) ed è un posto meraviglioso dove si può fare dello shopping, gustare piatti squisiti e divertirsi.
L' isola Prasoudi, secondo la mitologia è la stessa roccia che ha gettato il Ciclope Polifemo contro Ulisse.
Comune di Margariti
L’attuale zona occupata dal comune di Margariti era, nei tempi antichi, la stessa occupata dell’antica Elina. Margariti capoluogo del comune è stata costruita dai Veneziani nella metà del 16° sec.. Si sono conservati fino ad oggi il castello Veneziano, antiche ville e il minare di un tzami. Vale la pena visitare in primavera il laghetto di Kalodikiou, noto come il lago dei noufari. E’ un ecosistema protetto di una bellezza unica e di grande importanza.
Il laghetto di Kalodikiou, noto come il lago dei noufari, ha preso il suo nome dalla regina di Thesprotia Kalodiki
Comune di Paramithia
La città di Paramithia si trova tra due fiumi storici, Acheronte e Kalama. Costruita sotto la montagna Gorilla si trova in un luogo suggestivo.
Nel passato è stata una città importante sia come centro culturale che come centro commerciale. Nell'antichità era abitata da Eleates Thesprotous ed è stata una zona di grande splendore nei tempi ellenistici. Elea è stata centro culturale della Eleatida, qui si trova una fortezza, a est del paesino Xrisaugi (sotto la montagna Gorilla), della quale si conservano in ottime condizioni le mura, di forma poligonale alte 6 metri. Sono stati ritrovati il teatro, il luogo di Agora ,il tempio e degli edifici pubblici.
Da Paramithia, capoluogo del Comune, è partito Dionisios il Filosofo nel 1611, per riprendersi Ioannina e liberarla dai turchi. Nella zona si sono conservate, fino ai nostri giorni, costruzioni risalenti all’epoca dell’occupazione turca. All’interno della città si trova il magnifico tempio bizantino della Madonna di Paramithia.
Nella parte superiore della città si trova il castello di San Donato, una fortezza antica che e stata usata di nuovo durante il periodo paleocristiano. Ancora oggi "La Koulia", una torre bizantina, si trova in ottime condizioni.
Oggi Paramithia è una cittadina piccola e tranquilla costruita in modo da avere una bella vista sulla vallata sottostante ed è immersa nei boschetti di pini dei dintorni.
Nella prima settimana di Ottobre, ogni anno, si tiene un mercatino famoso che si chiama "Labovo". Il nodo "komvos Neochoriou", il parco dei mano fattori, il centro commerciale, la ricostruzione del lago Hotkoba sono tutte opere edilizie che offrono molte possibilità di sviluppo per la zona.
Da Paramithia ,capoluogo del Comune, e partito Dionisios il Filosofo nel 1611, per riprendersi Ioannina e liberarla dai turchi.
Comune di Parapotamos
E' il più piccolo Comune in km q. della zona ed è costruito sotto la collina Vasilaki (Doulka), accanto al fiume Kalama ( Thiamis). E’ per questo che gli si è dato questo nome che significa appunto " città costruita accanto al fiume". I turisti possono visitare le mura del castello di Doliani e le rovine di una chiesa del periodo ellenistico che si trovano vicino al paesino di San Giorgio. E’ una cittadina che ha possibilità di sviluppo, anche se rimane legata alle sue profonde radici.
Dalla sua posizione accanto al fiume ha preso il suo nome.
Comune di Sagiada
Il Comune di Sagiada è il comune all’estremo nord ovest della Grecia e si estende lungo tutte le al Nord fino ai confini con l' Albania. E’ famosa per il suo pesce.
Sarebbe un peccato passare dalla zona e non fermarsi per assaggiare l’ottimo pesce come il cefalo sulla griglia e i gamberoni nelle taverne sulla spiaggia di Sagiada, a Skalwma, inoltre proprio su questa spiaggia si può vedere uno dei tramonti più belli della Grecia.Oggi le strutture sui confini con l' Albania rendono Sagiada un luogo importantissimo nello sviluppo di rapporti con Albania. Inoltre si stanno sviluppando nella zona, con dei ritmi veloci, strutture per Bagni Termali.
A Skalwma si puo vedere uno dei tramonti più belli in tutta la Grecia.
Comune di Sivota.
Sivota è un comune che attrae molti turisti da tutto il mondo grazie alla natura circostante e alla bellezza naturale del posto che rimane impressa nella memoria dei visitatori. Ha delle spiagge meravigliose. Si trova in un piccolo golfo, che ha due isolette verdi nel suo ingresso, e ospita due porti quello di Sivota e quello di Plataria. Questi porti, che ospitano sia barche a vela che a motore, favoriscono lo sviluppo del comune. Inoltre nei dintorni ci sono dei paesi bellissimi, come Faskomilia e Argirotopos, anch’essi potenziali mete dei visitatori.
Ha delle spiagge meravigliose ed e immersa nel verde.
Comune di Filiates
E' il comune più esteso (territorialmente) di tutti della provincia di Thesprotia. Gli abitanti accolgono volentieri i visitatori nelle fiere estive. La natura offre paesaggi di natura vergine, piena di luce e di colori vivi e così diversi da stagione in stagione.
Qui le montagne , i fiumi, i sentieri, regalano un’esperienza unica al visitatore che viene accompagnato dai freschi profumi della salvia, del timo, e di tante altre erbe che fioriscono nel luogo.
Alla fine del 4° sec. a.C. abbiamo la fondazione della antica città di Gitani, la capitale del "popolo dei Thesproti", in un luogo naturalmente protetto dal fiume Kalama che la circondava per gran parte. Si sono conservate fino ad oggi le mura di forma poligonale e scavi effettuati hanno portato alla luce una galleria, dove si trovavano l'antica Agorà, edifici pubblici, un piccolo tempio e parte del teatro di pietra della città di capacita di 5500 posti. Il monastero Giromeri, che è stato fondato dal Santo Nilo Erihioti nei primi anni del 14° sec., e il monastero Kamitsiani (1613) sono i monumenti religiosi più importanti della zona. Nei villaggi tipici (Plesio, Finiki, Giromeri, Faneromeni, Sideri, Tsamantas) si preservano fino a oggi case fatte in pietra , strade coperte di mattoncini di pietra, ponticelli vecchi di pietra, porte, fontane, tutto perfettamente preservato, segni indicativi dell’architettura bizantina.
Case fatte in pietra, strade ricoperte di pietra, ponticelli vecchi,porte ,fontane.
La comunità di Perdika
Un’altra meta turistica importante della zona, caratterizzata da spiagge bellissime (Karavostasi, Arilla, Santa Pararaskeui) e il paesino di Perdika. Nel' antichità costituiva una parte della antica Elina, a testimonianza di ciò vi è il Dimokastro , una fortezza a sud della spiaggia Karavostasi. Il paesino e costruito in un luogo che offre una vista meravigliosa sul mar Ionio e Corfù e costituisce un esempio brillante di sviluppo turistico.Oltre le spiagge, che vi consigliamo di visitare, ci sono anche il Parco della comunità, la piazza centrale, il teatro, il museo di arte popolare, e si possono degustare la cucina locale nelle caratteristiche trattorie.
Nel' antichità costituiva una parte della antica Elina , segno di tale evento e il Dimokastro , una fortezza al sud della spiaggia Karavostasi.
La comunità di Souli
Uno dei luoghi situati più in alto, nella provincia di Thesprotia, è la comunità di Souli. La bellezza selvaggia qui capta lo sguardo del visitatore.I segni della storia sono evidenti , con il castello di Kiafa che domina.Ci sono da visitare Kougi - luogo di sacrificio del monaco Samuele- , pozzi, il sentiero che porta al fiume Acheronte, la chiesa di Santo Demetrio, la "Skala di Tzavelena" che era un sentiero per i Souliotes. Il territorio e roccioso , la terra difficile.
Paesaggio semplice, dorico.

Contatti


Album fotografico






Album fotografico
Contatti

+
+
+
+


netrino.gr/spider